San Valentino, i consigli per servire in tavola il perfetto menu afrodisiaco

San Valentino
(Pixabay)

San Valentino, dall’antipasto al dessert eccoti servito un menu altamente afrodisiaco per una serata casalinga ma ugualmente speciale. 

A meno che non si decida di festeggiare a pranzo, è ormai assodato che la sera di San Valentino saremo costretti a trascorrerla tra le mura domestiche. Non tutti i mali vengono per nuocere, però, visto e considerato che preparare una cena speciale, in occasione della festa degli innamorati, può rivelarsi ancor più divertente della classica abbuffa al ristorante.

Leggi anche: San Valentino, idee regalo in sconto: l’imperdibile promozione Pandora

Ti starai chiedendo, a questo punto, cosa si possa fare di così originale per organizzare un San Valentino alternativo a casa. La nostra idea è tanto semplice quanto intrigante. Che ne pensi di una romantica cenetta a lume di candela, con portate a base di ingredienti risaputamente afrodisiaci?

A nostro avviso è un’ottima soluzione non solo per spezzare la monotonia, che di questi tempi ci vuole, ma anche per servire in tavola qualcosa di veramente speciale e fuori dal comune. Se la nostra proposta ha stuzzicato la tua curiosità, non ti resta che continuare a leggere per scoprire come creare il perfetto menu per un San Valentino “frizzantino”.

San Valentino, stuzzica il suo palato con questo menu

San Valentino
Concludete in bellezza la vostra cena romantica con un buon tortino dal cuore caldo (Pixabay)

Partiamo dall’antipasto, naturalmente. Come entrée ti consigliamo di preparare una buona insalata di gamberi, da scottare appena appena in padella con un filo di olio, e da servire in modo un po’ particolare. All’interno, cioè, di un guscio di ananas che avrai precedentemente scavato con un cucchiaino. Potrai rendere la tua insalata più accattivante mescolandola sia con la polpa stessa dell’ananas, che con qualche pomodoro ciliegino.

Per il primo piatto avremmo pensato ad una pasta ripiena. Dei ravioloni, magari, che potrai preparare personalmente, se hai dimestichezza con gli impasti, o acquistare già pronti. L’essenziale è che al loro interno vi sia un morbido cuore di crostacei e che li si condisca con qualcosa di altrettanto afrodisiaco. Puoi optare per una crema alle capesante, ad esempio, che si ottiene saltando il pesce con un po’ di aglio e di olio per poi frullare il tutto con un minipimer, una volta cotto, fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Per la seconda portata, abbiamo pensato a qualcosa di veramente speciale: che ne dici di solleticare il suo palato a San Valentino con delle cozze fresche da cuocere in un brodetto a base di vino bianco, succo d’arancia e zenzero a volontà? E infine, per concludere in bellezza, quel che ci vuole è un po’ di cioccolato. Via libera, allora, ai tortini con cuore caldo, che potrai preparare in anticipo senza che la realizzazione si sovrapponga a quelle delle altre pietanze.