Whatsapp, come uscire in segreto da un gruppo: la guida perfetta

Whatsapp
Whatsapp (Getty Images)

Whatsapp è al centro delle nostre giornate, vuoi per lavoro o per svago: la guida per uscire in segreto da un gruppo di cui non si vuole più fare parte.

Perennemente connessi, la finestra sul mondo dei rapporti interpersonali soprattutto in questo periodo di limitazioni alle uscite per le pandemie da coronavirus è senza dubbio Whatsapp. In breve tempo è diventata una delle app per smartphone più famose e scaricate al mondo, che ha fatto dimenticare i celebri e ormai superati sms anche grazie al fatto di essere gratuiti.

In tutto il mondo sono oltre due milioni gli utenti che utilizzano la piattaforma di WhatsApp. Un numero che è destinato ancora a crescere rapidamente negli anni, vista la digitalizzazione anche di parti del mondo arretrate. E con la pandemia da coronavirus che ha limitato gli spostamenti e i contatti di persona, l’utilizzo medio di questa app è ancora aumentato. Solo in Italia è stimato che oltre il 95% degli utenti attivi sul mercato digitale ricorre ogni giorno e più di una volta al giorno, a questa app di messaggistica intuitiva e innovativa.

Leggi anche: WhatsApp, intercettazioni chiamate e messaggi: è una bufala

Whatsapp: cosa fare per uscire da un gruppo indesiderato

Whatsapp
Whatsapp (Getty Images)

Non ci sono solo gioie, però, nell’utilizzo di Whatsapp. Spesso capita di venire inseriti in dei gruppi di discussione con altre persone in modo indesiderato. La soluzione è semplice: abbandonare subito il gruppo. Ma nel caso di gruppi con un numero molto alto di persone partecipanti si può uscire dal gruppo in modo “elegante”. E cioè senza farsi notare. Come? Ci sono due possibili soluzioni.

La prima molto semplice è quella di annullare le notifiche del gruppo in questione. Si può fare per otto ore, una settimana o addirittura un anno. Così facendo non si parteciperà attivamente al gruppo ma non riceveranno notifiche.

L’altro “trucchetto” è quello di cambiare velocemente il proprio account poco prima di abbandonare il gruppo e poi reimpostarlo subito dopo. Così facendo, gli altri componenti non si accorgeranno di chi realmente ha deciso di uscire. Una soluzione, questa, che può naturalmente essere utilizzata esclusivamente nei gruppi con un alto numero di persone, per non essere facilmente “scoperti”.