Google Meet, nuova interfaccia e utenti in crescita

Google meet
(Bigstockphoto)

La necessità di rimanere in casa sta letteralmente rivoluzionando le abitudini della popolazione mondiale. Vista l’impossibilità di avere contatti diretti con il mondo esterno, è stato necessario trovare soluzioni alternative per proseguire il maggior numero possibile di attività umane.

L’e-learning e lo smart working sono due concetti diventati fondamentali nelle ultime settimane. Lo rimarranno probabilmente ancora a lungo. In attesa dell’arrivo di un vaccino, infatti, la convivenza forzata con il coronavirus continuerà a suggerire in numerosi contesti l’ormai famoso distanziamento sociale.

Uno strumento particolarmente utile in questo periodo si chiama Google Meet. Fino al prossimo 30 settembre, scuole, imprese e privati cittadini avranno la possibilità di usufruirne in modo gratuito.

Leggi anche: I migliori film gratis da vedere in streaming su Rai Play

Google Meet, nuova interfaccia

L’utilizzo di questo mezzo sta aumentando in maniera esponenziale. Proprio per venire incontro alle sempre crescenti esigenze dei propri utenti, Google ha annunciato l’imminente arrivo di una nuova interfaccia, che consentirà di mostrare contemporaneamente fino a sedici partecipanti in un’unica videoconferenza. Si tratta di una modalità potenzialmente molto preziosa soprattutto per la didattica a distanza, in quanto permetterà ai docenti di comunicare nello stesso momento con tanti studenti. Sarà possibile creare una vera e propria aula virtuale, capace di riprodurre le situazioni che si verificavano abitualmente a scuola fino ad alcune settimane fa. Inoltre, la qualità video e il sistema di filtraggio dei rumori di fondo saranno ulteriormente migliorati.

Google Meet rappresenta un’opzione in grado di soddisfare anche le esigenze lavorative di altre ramificazioni della Pubblica Amministrazione e delle aziende private, nonché il desiderio delle persone comuni di mantenersi in contatto con amici e parenti.

Google Meet è scaricabile sul Play Store di Google. Il download e la conseguente installazione sono molto facili. Una volta trovato il nome dell’app nella barra dello store di Google, sarà sufficiente cliccare su “installa” e attendere il download, che avverrà in modo decisamente veloce. Per i dispositivi iOS, quindi per gli iPhone e i tablet della Apple, basta andare nello store Apple ed effettuare la stessa operazione appena descritta.

Per rimanere sempre aggiornato sui contenuti di questo sito e di queste pagine iscriviti al canale Telegram.