Premier League: Arsenal-Newcastle, Brighton-Burnley, Chelsea-Southampton e Watford-Huddersfield (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Diciottesima giornata del massimo campionato inglese. Analizziamo quattro partite in programma sabato alle 16: Arsenal, Brighton, Chelsea e Watford affrontano rispettivamente Newcastle, Burnley, Southampton e Huddersfield.

ARSENAL – NEWCASTLE | sabato ore 16:00

L’Arsenal ha vinto sette delle otto partite casalinghe disputate in questa edizione della Premier League: l’unico passo falso è arrivato contro il Manchester United, che si è imposto per 3-1 sul campo dei Gunners, ma ha sofferto per larghi tratti della partita ed è stato salvato più volte da David De Gea, uno dei portieri attualmente più forti del mondo.

La trasferta all’Emirates Stadium si preannuncia complicatissima per il Newcastle, che peraltro sta vivendo un periodo molto negativo: i Magpies arrivano da sette sconfitte e un pareggio negli ultimi otto incontri, hanno ormai un solo punto di margine nei confronti della zona retrocessione della classifica del massimo campionato inglese e sono privi di fiducia.

Le giocate di Mesut Ozil, Alexis Sanchez e Alexandre Lacazette dovrebbero mettere in crisi il Newcastle, verosimilmente destinato ad andare in difficoltà fin dai primi minuti di gioco.

Le probabili formazioni di Arsenal-Newcastle

ARSENAL (4-2-3-1): Cech; Bellerin, Koscielny, Monreal, Kolasinac; Elneny, Xhaka; Iwobi, Ozil, Sanchez; Lacazette.
NEWCASTLE (4-2-3-1): Darlow; Yedlin, Lascelles, Lejeune, Manquillo; Merino, Hayden; Ritchie, Joselu, Atsu; Gayle.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.25, GoldBet)
1/1 PARZIALE/FINALE (1.71, GoldBet)
OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.28, Eurobet)




 

BRIGHTON – BURNLEY | sabato ore 16:00

Il Burnley è la principale rivelazione della Premier League 2017-2018. Si è inserito immediatamente alle spalle delle due formazioni di Manchester e del Chelsea, collezionando trentuno punti, esattamente come Tottenham e Liverpool, club molto più blasonati rispetto a quello allenato da Sean Dyche, tecnico che sta dimostrando di avere idee tattiche interessanti.

Nella scorsa edizione del massimo campionato inglese, i Clarets erano riusciti a esibire un ottimo rendimento interno, ma faticavano tantissimo in trasferta. Adesso, invece, convincono anche quando giocano fuori casa: Dyche è stato capace di far crescere ancor di più la propria squadra, diventata solidissima tatticamente.

Il Brighton non vince da sei partite: scenderà in campo con un coperto 4-4-1-1, stesso modulo del Burnley. La partita, che si preannuncia poco spettacolare, si chiuderà presumibilmente con un risultato positivo per gli ospiti.

Le probabili formazioni di Brighton-Burnley

BRIGHTON (4-4-1-1): Ryan; Bruno, Duffy, Dunk, Bong; Knockaert, Stephens, Propper, Izquierdo; Gross; Murray.
BURNLEY (4-4-1-1): Pope; Bardsley, Tarkowski, Mee, Taylor; Gudmundsson, Cork, Defour, Arfield; Hendrick; Barnes.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.48, GoldBet)
UNDER (1.42, Eurobet)

CHELSEA – SOUTHAMPTON | sabato ore 16:00

La vittoria di martedì scorso contro l’Huddersfield ha risollevato il Chelsea, che era stato precedentemente battuto dal West Ham. La formazione allenata da Antonio Conte si è distratta nel finale e non è riuscita a mantenere inviolata la propria porta, ma ha comunque ottenuto un prezioso successo per 3-1 e può guardare con ottimismo al match contro il Southampton.

I Blues sono pronti ad affidarsi ancora una volta al talento di Eden Hazard. In occasione del sopracitato match infrasettimanale, il belga è stato determinante per lo sviluppo della manovra offensiva della propria squadra: ha messo in crisi i difensori avversari, si è mosso lungo tutto il fronte d’attacco, si è reso protagonista di tanti colpi di tacco di prima intenzione e ha creato varchi preziosi per gli inserimenti di Tiemoué Bakayoko, Willian e Pedro.

Il Southampton aveva cominciato discretamente questa stagione, prima di calare di rendimento in modo drastico. Vittorioso soltanto in una delle ultime otto partite, non dovrebbe uscire indenne da Stamford Bridge.

Le probabili formazioni di Chelsea-Southampton

CHELSEA (3-4-2-1): Courtois; Azpilicueta, Christensen, Cahill; Zappacosta, Fabregas, Kanté, Alonso; Willian, Hazard; Morata.
SOUTHAMPTON (4-2-3-1): Forster; Soares, Van Dijk, Hoedt, Bertrand; Romeu, Lemina; Redmond, Davis, Tadic; Austin.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.37, GoldBet)

WATFORD – HUDDERSFIELD | sabato ore 16:00

Il Watford è allenato da Marco Silva, giovane tecnico portoghese che ha grandi qualità e sembra destinato a una grande carriera, ma deve ancora lavorare dal punto di vista difensivo. In settimana, il Crystal Palace ha ottenuto una rocambolesca vittoria interna contro gli Hornets, che erano in vantaggio di un gol fino a pochi minuti dal termine e hanno perso per 2-1.

I gol subiti dal Watford in questa edizione della Premier League sono diventati ben ventinove. A Selhurst Park, la rimonta dei padroni di casa è stata anche agevolata dall’espulsione di Tom Cleverley, il quale salterà per squalifica il prossimo match: l’assenza dell’ex centrocampista del Manchester United, solitamente prezioso a livello tattico per Silva, potrebbe penalizzare ancor di più la fase di non possesso palla.

L’Huddersfield sarà messo sotto pressione per larghi tratti. Spesso, però, usufruirà di spazi interessanti, dei quali potrebbe approfittare per fornire palloni utili a Laurent Depoitre: il centravanti belga sarà probabilmente titolare, dopo aver sfruttato bene i pochi minuti concessigli da David Wagner nella sfida contro il Chelsea, durante la quale ha segnato un bel gol di testa.

Le probabili formazioni di Watford-Huddersfield

WATFORD (3-4-2-1): Gomes; Mariappa, Kabasele, Prodl; Janmaat, Capoue, Doucouré, Holebas; Pereyra, Carrillo; Gray.
HUDDERSFIELD (4-2-3-1): Lossl; Smith, Jorgensen, Schindler, Hadergjonaj; Hogg, Williams; Kachunga, Mooy, Van La Parra; Depoitre.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.91, GoldBet)