Qualificazioni Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Azerbaigian, Repubblica Ceca-Norvegia e San Marino-Germania (venerdì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Analizziamo le partite in programma venerdì nel gruppo C della zona europea: Irlanda del Nord, Repubblica Ceca e San Marino affrontano rispettivamente Azerbaigian, Norvegia e Germania.

IRLANDA DEL NORD – AZERBAIGIAN | venerdì ore 20:45

I calciatori dell’Irlanda del Nord avrebbero voluto giocare questa partita indossando sulle loro maglie un poppy, cioè un papavero rosso di stoffa, in ricordo dei britannici caduti in guerra, ai quali è dedicato il Remembrance Day. La FIFA, però, ha ufficialmente dichiarato di attribuire una valenza politica a quel simbolo, minacciando sanzioni disciplinari: Inghilterra e Scozia – che si apprestano ad affrontarsi in un match molto sentito – dovrebbero comunque rispettare la tradizione e correre il rischio di subire una penalizzazione in termini di punti, mentre l’Irlanda del Nord ha deciso di limitarsi al lutto al braccio. Passando a questioni più strettamente tecniche, la nazionale allenata da Michael O’Neill non brilla in fase offensiva (non ha segnato in sei delle ultime otto partite), ma è estremamente solida in fase di non possesso palla: potrebbe dar vita a una partita da “under” contro l’Azerbaigian, che a sorpresa è seconda nel girone con sette punti e ha un bilancio di due reti segnate e zero subite, dopo i primi tre incontri validi per le qualificazioni ai prossimi Mondiali.

Probabili formazioni:
IRLANDA DEL NORD: McGovern, Hodson, McAuley, J. Evans, Hughes, Ferguson, C. Evans, Norwood, Davis, McGinn, Magennis.
AZERBAIGIAN: Agayev, Mirzabekov, Medvedev, Guseynov, Dashdemirov, Garayev, Amirguliyev, Alasgarov, Gurbanov, Nazarov, Sheydayev.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.47, Bet365)




REPUBBLICA CECA – NORVEGIA | venerdì ore 20:45

Durante la partita giocata lo scorso 8 ottobre contro l’Azerbaigian, Ole Kristian Selnaes – ventiduenne centrocampista della Norvegia – ha pesantemente insultato un guardalinee: il calciatore è stato punito con una clamorosa squalifica di undici mesi, che inizierà a scontare in occasione del match in programma nelle prossime ore tra la propria nazionale e la Repubblica Ceca. Entrambe le squadre hanno iniziato male il loro cammino nelle qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018: la formazione allenata da Karel Jarolim ha ottenuto due punti nelle prime tre giornate, mentre quella guidata in panchina da Per-Mathias Hogmo ne ha finora conquistato soltanto uno in più, limitandosi a battere San Marino. Il primo posto nel gruppo C della zona europea appare saldamente nelle mani della Germania, mentre Azerbaigian e Irlanda del Nord sono favorite nella corsa alla seconda posizione, che potrebbe essere utile per disputare i playoff: Repubblica Ceca e Norvegia non hanno più molto tempo per rimontare, perciò avranno bisogno di impostare una partita offensiva e di osare dal punto di vista tattico. “Gol” da provare.

Probabili formazioni:
REPUBBLICA CECA: Vaclik, Gebre Selassie, Sivok, Brabec, Novak, Skalak, Dockal, Droppa, Krejci, Schick, Skoda.
NORVEGIA: Jarstein, Svensson, Strandberg, Hovland, Aleesami, Skjelbred, Henriksen, Tettey, Berget, King, Diomande.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (2.15, William Hill)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.50, Bet365)
SAN MARINO – GERMANIA | venerdì ore 20:45

In Russia, nel 2018, la Germania tenterà di difendere il titolo mondiale conquistato in Brasile. La nazionale allenata da Joachim Loew ha cominciato benissimo il proprio percorso verso la fase finale della competizione: è infatti uscita vittoriosa dalle sfide contro Norvegia, Repubblica Ceca e Irlanda del Nord, ha recentemente messo in mostra un gioco molto efficace e si è portata da sola al comando del proprio raggruppamento. Nelle prossime ore, in occasione del match sul campo di San Marino, Loew dovrà rinunciare a Manuel Neuer, Toni Kroos, Mesut Ozil, Julian Draxler, Jerome Boateng e Julian Brandt: una simile quantità di assenze creerebbe problemi a quasi tutte le nazionali, ma non alla Germania, che ha tantissime opzioni a propria disposizione. Un largo successo è dunque a portata di mano, ma San Marino potrebbe quantomeno limitare i danni nel primo tempo, quando la freschezza atletica sarà maggiore e renderà più efficace la gestione della fase difensiva: nella ripresa, invece, gli ospiti dovrebbero usufruire di maggiori spazi e dilagare sfruttando anche la migliore preparazione atletica rispetto agli avversari che sono in gran parte dilettanti.

Probabili formazioni:
SAN MARINO: A. Simoncini, D’Addario, D. Simoncini, F. Vitaioli, Palazzi, Berardi, Cervellini, Tosi, Domeniconi, M. Vitaioli, Stefanelli.
GERMANIA: Ter Stegen, Kimmich, Howedes, Hummels, Hector, Khedira, Gundogan, Muller, Gotze, Volland, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 0-5
UNDER 3.5 PRIMO TEMPO (1.44, Bet365)
OVER 3.5 SECONDO TEMPO (1.83, Bet365)