Euro 2016: i pronostici antepost sul gruppo C

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

Germania, Polonia, Irlanda del Nord e Ucraina sono le squadre inserite nel gruppo C di Euro 2016: qui abbiamo le idee abbastanza chiare su quale squadra arriverà prima e quale ultima.

I dubbi maggiori riguardano il secondo posto
La Germania campione del mondo in carica parte tra le favorite per la vittoria finale ma rispetto a due anni fa ha qualche problema in più, problemi che si sono visti nel corso del girone di qualificazione in cui ha perso due partite contro Polonia e Irlanda. I limiti principali della Germania riguardano la difesa che continua a subire troppi gol: ne ha presi nove nelle dieci partite ufficiali del girone di qualificazione e nelle amichevoli – se possibile – è andata ancora peggio (recentemente ne ha presi tre in casa dalla Slovacchia). La carenza più grande riguarda la fascia destra di difesa dove non è ancora stato trovato un erede di Lahm, che ha deciso di non giocare più per la nazionale dopo la vittoria del Mondiale in Brasile del 2014. Le alternative sono Emre Can – che nel Liverpool gioca da centrocampista – e Rudiger che nella Roma gioca prevalentemente al centro. Le assenze di Gundogan e Reus per infortunio si faranno sentire, centrocampo e attacco sono ancora i reparti più forti della Germania ma ci sono i punti interrogativi rappresentati dalle precarie condizioni fisiche di Khedira e dal rendimento discontinuo di Gotze e Mario Gomez. Alla fine è probabile – come sempre accaduto a partire dai Mondiali del 2010 – che i gol li farà Muller, da provare come capocannoniere della squadra a quota 2.60 su Paddypower. La Germania è tra le favorite per la vittoria di Euro 2016 ma non è detto riesca a trionfare per i suoi limiti in difesa e per la mancanza di alternative in alcuni ruoli. Detto questo, la Germania resta comunque la favorita principale per la vittoria del girone C (1.40 su Betfair) in cui dovrebbe avere anche il migliore attacco (quota 1.35 su Eurobet).

Per il secondo posto la lotta sarà tra Polonia e Ucraina, con la prima che si fa preferire da noi del Veggente. La Polonia rispetto all’Ucraina ha una formazione tipo più completa, se le due difese hanno gli stessi problemi di affidamento, la Polonia è migliore a centrocampo con l’ottima coppia formata da Zielinski e Krychoviak e in attacco dove ci sono due frombolieri molto forti, Milik e soprattutto Lewandowski, quest’ultimo da provare come capocannoniere della Polonia (è pure rigorista) a quota 1.66 su Paddypower.




All’Ucraina manca un attaccante centrale capace di metterla dentro con continuità e i suoi calciatori di maggiore talento – Yarmolenko e Konoplyanka – nel corso dell’ultima stagione sono stati troppo discontinui nel rendimento, in particolare l’esterno del Siviglia che è stato poco utilizzato da Emery negli ultimi mesi.

La squadra meno competitiva del girone è l’Irlanda del Nord, che si è qualificata agli Europei contro ogni previsione iniziale, approfittando della fortuna di essere capitata nel girone di qualificazione meno competitivo in cui la Grecia è stata disastrosa finendo all’ultimo posto. L’Irlanda del Nord gioca un calcio difensivo, lo schema di base è il 5-3-2 e i tre centrali McAuley, Cathcart ed Evans – che giocano tutti in Premier League – hanno un’ottima intesa. Manca qualità in fase di manovra, e molti gol fatti nel corso del girone di qualificazione sono arrivati grazie all’abilità nel gioco aereo sui calci piazzati. Il problema è che qui l’Irlanda del Nord dovrà difendere contro Germania, Polonia e Ucraina, non contro Romania, Ungheria, Finlandia, Faroe e Grecia: il risultato dovrebbe essere diverso, e alla fine è molto probabile che la nazionale allenata da Michael O’Neil – che il suo Europeo lo ha già vinto arrivando alla fase finale – chiuda il girone all’ultimo posto: la quota per l’Irlanda del Nord ultima classificata del girone è 1.60 su Eurobet.

Paddy Power accredita sul conto dei nuovi clienti un bonus scommesse di 25€ netti a chi depositi almeno 10 euro contestualmente alla registrazione: il bonus deve essere investito entro 7 giorni ma può essere utilizzato per qualsiasi scommessa (singola, multipla, antepost o live) a qualsiasi quota.

Clicca qui per conoscere tutte le promozioni attuali di Paddy Power