Coppa Italia: Spezia-Salernitana, Torino-Cesena e Milan-Crotone

Coppa Italia

Questo martedì si giocano tre partite dei sedicesimi di Coppa Italia: Spezia-Salernitana alle 15, Torino-Cesena alle 18 e Milan-Crotone alle 21.

SPEZIA – SALERNITANA | ore 15:00

Spezia-Salernitana è la sfida tra due squadre di Serie B in estrema difficoltà in questo avvio di stagione. A sorprendere sono stati soprattutto i risultati negativi dello Spazia, squadra che in estate era stata costruita per lottare per la promozione e che invece si ritrova in piena zona retrocessione, con l’allenatore Bjelica che è stato esonerato e sostituito da Di Carlo, con cui il rendimento non è però migliorato visto che all’esordio ha perso in casa contro il Crotone.

I problemi della Salernitana erano più prevedibili, la società ha mantenuto l’ossatura della squadra della promozione dell’anno scorso e non ha aggiunto abbastanza qualità per il campionato di Serie B. Preoccupanti sono stati finora soprattutto le sconfitte subite in casa, l’Arechi pieno come al solito di tifosi non è bastato a intimorire gli avversari, e l’ultima sconfitta contro la Pro Vercelli ha evidenziato ancora di più i problemi della squadra allenata da Torrente. L’allenatore è a rischio esonero, e non potrebbe essere altrimenti: la squadra bada solo a difendere – con scarso successo visto l’alto numero di gol subiti – e in attacco si affida solo alle giocate individuali, ma se Gabionetta e Donnarumma sono in giornata no le possibilità di fare gol diventano praticamente nulle.

Di Carlo proverà a sfruttare il fattore campo schierando una formazione molto simile a quella solitamente titolare, una vittoria sarebbe importante non solo per regalarsi la trasferta all’Olimpico, anche per alzare il morale della squadra ai minimi storici dopo le ultime sconfitte.

Probabili formazioni
SPEZIA: Chichizola, Milos, Postigo, Terzi, Migliore, Situm, Canadjija, Brezovec, Martic, Nené, Calaiò.
SALERNITANA: Terracciano, Colombo, Lanzaro, Empereur, Rossi, Sciaudone, Odjer, Bovo, Troianiello, Coda, Milinkovic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.95, Eurobet)




TORINO – CESENA | martedì ore 18:00

La motivazione più grande in questa partita per il Torino si chiama Juventus. In caso di vittoria contro il Cesena, il Torino giocherebbe gli ottavi di finale contro i campioni d’Italia in carica per cercare di vendicare subito la beffa della sconfitta all’ultimo minuto nel recente derby di campionato. L’anno scorso il Torino ha gestito abbastanza bene il doppio impegno con l’Europa League, Ventura ha una rosa in grado di essere competitiva anche nelle partite di Coppa Italia pur schierando calciatori non solitamente titolari, tipo Zappacosta e Martinez.

Il Cesena pensa soprattutto al campionato, l’allenatore Drago dovrebbe stravolgere la formazione iniziale, inserendo dei calciatori appena recuperati come Valzania e Tabanelli ma rinunciando a titolari di fondamentale importanza nel gioco di questa squadra come Sensi e Ciano.

* Per questa partita di Coppa Italia tra Torino e Cesena, il bookmaker Betfair propone oggi una promozione specifica destinata soltanto ai nuovi clienti che aprono un conto: per loro, in via promozionale, la vittoria del Torino contro il Cesena è a quota 5.00 (anziché 1.33, che al momento è la quota “standard” su Betfair), e inoltre la somma investita (fino a un massimo di 10 euro) viene eventualmente rimborsata in caso di scommessa non vinta.

Si tratta di un bonus, e funziona così: dopo la registrazione (con il codice promozionale ZIA146), si scommette – al massimo 10 euro, in singola – sulla vittoria del Torino a quota “normale”. Se il Torino vince la partita, l’accredito viene erogato in due parti: una prima parte è la vincita immediata maturata dalla scommessa a quota “normale” (ora intorno a 1.33), mentre una seconda parte – accreditata sotto forma di bonus entro 24 ore dalla fine della scommessa – corrisponde alla somma ancora dovuta per colmare la differenza tra una vincita a quota “normale” e una vincita a quota 5.00. Per saperne di più, leggi attentamente i termini e le condizioni della promozione sulla pagina specifica di Betfair.

a Betfair e ottenere la promozione “Torino vincente a quota 5.00”

 

Probabili formazioni
TORINO: Ichazo, Jansson, Glik, Moretti, Zappacosta, Gazzi, Benassi, Pryma, Molinaro, Maxi Lopez, Martinez.
CESENA: Agliardi, De Col, Lucchini, Magnusson, Renzetti, Cascione, Valzania, Tabanelli, Rosseti, Ragusa, Moncini.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.35, Eurobet)
MILAN – CROTONE | martedì ore 21:00

Il Crotone sta giocando benissimo, è in zona promozione nel campionato di Serie B e non per caso. La squadra allenata da Juric sta giocando benissimo, un calcio offensivo e redditizio con tanti giovani di qualità (Yao in difesa, Ricci e Budimir in attacco stanno facendo benissimo) che corrono dall’inizio alla fine della partita dando sempre il massimo. Questa partita per molti di loro sarà la prima a San Siro, giocare in questo stadio contro il Milan è sempre un onore e l’allenatore pare intenzionato a mandare in campo la formazione tipo, con l’aggiunta dell’ex attaccante del Parma Palladino ingaggiato a parametro zero qualche settimana fa per rinforzare ulteriormente la squadra e puntare davvero alla promozione. Ci saranno ben cinquemila tifosi del Crotone per l’occasione, e anche questo è un fattore da tenere in considerazione.

Il Milan ha vinto bene contro la Sampdoria, il 4-4-2 ha funzionato soprattutto grazie alle giocate di Niang, ma c’è stata anche la partecipazione degli avversari. La Sampdoria ha giocato malissimo in fase difensiva, favorendo il Milan. La partita contro il Crotone potrebbe essere ben più tosta, soprattutto se Mihajlovic cambierà davvero – come pare nelle sue intenzioni – nuovamente modulo, cambiando tutti i calciatori rispetto all’ultima partita di campionato. Sicuri assenti saranno gli infortunati Ely, Menez, Balotelli, Diego Lopez, De Jong e Bertolacci, più Alex, Antonelli, Bonaventura, Cerci, Montolivo e Kucka che avranno un turno di riposo. Il 4-3-3 con cui dovrebbe scendere in campo il Milan non ha un regista (Mauri non lo è), e ha degli interni di centrocampo di scarsa qualità tecnica e poco bravi a impostare il gioco come Poli e Nocerino. Suso non ha mai convinto da quando è arrivato in Serie A, ha buona tecnica ma è troppo lento per il calcio italiano. Molto dipenderà da Honda e da Luiz Adriano, ma il Milan con questa formazione potrebbe avere delle difficoltà a superare una squadra organizzata e col morale alto come il Crotone.

Probabili formazioni
MILAN: Abbiati, Calabria, Zapata, Mexes, De Sciglio, Poli, Mauri, Nocerino, Honda, Luiz Adriano, Suso.
CROTONE: Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari, Zampano, Barberis, Capezzi, Martella, Ricci, Palladino, Budimir.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE PRIMO TEMPO (3.15, Eurobet)
X2 PRIMO TEMPO (1.85, Eurobet)
X (5.00, Eurobet)