L’Iran deve vincere contro la Bosnia e sperare

BOSNIA ED ERZEGOVINA – IRAN | mercoledì 25 ore 18

Il Mondiale della Bosnia ed Erzegovina è già finito, l’Iran può invece continuare a sognare la qualificazione agli ottavi di finale. La Bosnia ha perso le prime due partite del girone contro Argentina e Nigeria, tutte e due con un solo gol di scarto. Almeno un punto tra queste due partite probabilmente lo avrebbe meritato, e invece a quota zero l’eliminazione è già sicura. L’Iran ha invece pareggiato la prima partita contro la Nigeria e perso quella contro l’Argentina solo 1-0, e il gol subito tra l’altro è arrivato nei minuti finali. L’Iran può ancora qualificarsi agli ottavi di finale, dovrà vincere contro la Bosnia, sperare nella sconfitta della Nigeria e avere una differenza reti migliore. Al momento l’Iran è a -1 e la Nigeria a +1. In caso di parità nella differenza reti passerà il turno la squadra che avrà fatto più gol.

La formazione della Bosnia
La Bosnia è delusa per l’eliminazione, ma questi calciatori rimarranno comunque nella storia perché questo in Brasile è il primo Mondiale in assoluto giocato da questa nazionale. Il desiderio di non finire il girone all’ultimo posto e soprattutto quello di vincere la prima partita nella storia di questa nazionale in un Mondiale dovrebbe bastare per dare buone motivazioni. Il commissario tecnico Susic farà probabilmente qualche cambio rispetto alle due precedenti partite, ma la formazione che giocherà sarà comunque di buon livello. Potrebbero entrare nella formazione titolare Salihovic e Ibisevic. Pjanic non ha partecipato all’allenamento del martedì ma dovrebbe giocare ugualmente.

I pronostici
L’Iran per passare il turno deve vincere questa partita, ma la nazionale allenata da Queiroz non può fare una partita d’attacco, perché non ha i calciatori giusti per farlo. L’unica possibilità di fare punti per l’Iran è difendere in modo ordinato con tutti i calciatori in fase di non possesso palla e poi provare a ripartire soprattutto con Dejagah e Ghoochannejhad. Non fare segnare gli avversari giocando così è possibile se si mantiene alta la concentrazione, ma fare gol è davvero difficile. Secondo le previsioni meteo poi a Salvador pioverà e ci sarà un alto tasso di umidità. Terreno pesante e Iran chiuso in difesa, le possibilità di vedere parecchi gol sono ridotte e così la prima scelta da fare è l’under, soprattutto nel primo tempo.

L’under 2.5 (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 1.75 su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair che offre ai nuovi registrati 10€ al termine della procedura di invio dei documenti più un bonus pari all’importo della prima scommessa effettuata (vincente o perdente che sia, fino a un massimo di 80€). L’under 1.5 primo tempo (meno di due gol segnati complessivamente nel primo tempo) è a quota 1.33 su # che offre ai nuovi registrati 5€ gratis subito + un bonus del 50% sul primo deposito fino a 50€.

Le promozioni dei bookmaker
# rimborserà le scommesse singole perdenti sul risultato esatto se la partita finirà 0-0.

Probabili formazioni
BOSNIA: Begovic, Mujdza, Bicakcic, Spahic, Salihovic, Medunjanin, Pjanic, Lulic, Hajrovic, Dzeko, Ibisevic.
IRAN: Ahmadi, Montazeri, Hosseini, Sadeghi, Beikzadeh, Nekounam, Heydari, Teymourian, Dejagah, Shojaei, Ghoochannejhad.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
UNDER (1.75, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.33, #)