Italia-Uruguay: a una basta il pareggio, all’altra serve la vittoria

ITALIA – URUGUAY | martedì 24 ore 18

Italia e Uruguay si giocano il passaggio del turno in una partita a eliminazione diretta, ma l’Italia grazie a una migliore differenza reti ha due risultati su tre a disposizione, e con un pareggio si qualificherebbe agli ottavi di finale. Un vantaggio non trascurabile, in una partita equilibrata e difficile da vincere come questa. Anche perché l’Uruguay è una squadra pericolosa soprattutto quando può ripartire in velocità e quando trova spazi contro squadre che attaccano, come è capitato in alcuni momenti della partita contro l’Inghilterra. Quando invece l’Uruguay ha giocato contro una squadra ben chiusa in difesa come il Costa Rica ha incontrato parecchie più difficoltà, fermo restando che quella partita con Suarez in campo probabilmente sarebbe finita in modo diverso.

Come sta l’Italia
L’Italia ha giocato male contro il Costa Rica, e quello che più preoccupa è la condizione fisica di molti calciatori che sembravano stanchissimi e stremati dal caldo già dal primo tempo. Anche per via dell’infortunio di De Rossi, Prandelli cambierà modulo: si passerà al 3-5-2 con Immobile promosso titolare in attacco. Le scelte di Prandelli sono coraggiose e sembrano giuste, perché con Verratti e Pirlo titolari a centrocampo servono i movimenti di Immobile in profondità, e a Balotelli potrebbe far comodo avere un attaccante al suo fianco, perché avrà probabilmente più spazi anche per provare il tiro da fuori.

Fondamentale sarà il gioco degli esterni: a Darmian e De Sciglio sarà chiesta sia la fase offensiva che quella difensiva, dovranno correre dall’inizio alla fine. La partita verrà giocata a Natal: dovrebbe fare caldo ma non troppo, il problema sarà l’umidità, come al solito. Ma con Pirlo e Verratti in campo, e i due esterni larghi, l’intenzione di Prandelli sarà quella di fare tanto possesso palla e fare correre di più gli avversari, senza far correre pericoli alla difesa: tre difensori centrali fissi, che poi danno garanzie perché sono Bonucci, Chiellini e Barzagli, che giocano insieme nella Juventus. E la Juventus è stata la squadra del campionato di Serie A che ha subito meno gol.

Come sta l’Uruguay
Qual è l’Italia vera? Quella che ha vinto bene con l’Inghilterra o quella che ha perso deludendo contro il Costa Rica? La stessa domanda può essere fatta riguardo all’Uruguay. La risposta la darà il campo: nell’Italia i cambi di Prandelli dovrebbero dare effetti positivi, nell’Uruguay la risposta è Suarez. L’Uruguay ha vinto contro l’Inghilterra perché in campo c’era il suo attaccante migliore, Suarez, che era invece assente contro il Costa Rica.

Il gioco dell’Uruguay è molto semplice e anche per questo efficace. Otto calciatori più il portiere pensano a difendere e a correre come matti, e poi danno il pallone a quei due lì davanti, Cavani e Suarez, che prima o poi qualcosa la combinano. Un gol subito l’Italia lo deve mettere in conto proprio per questo, e deve essere consapevole del fatto che per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale un gol servirà anche farlo. Fermo restando che questa non sarà una partita facile soprattutto per l’Uruguay, che non potrà giocare come vuole in contropiede. L’Italia farà possesso palla ma proverà a non scoprirsi troppo, e così soprattutto nel primo tempo potrebbero esserci poche occasioni da gol.

I pronostici
L’under 1.5 primo tempo è a quota 1.35 su # (e che promozione c’è su Eurobet, ora? Offre ai nuovi registrati 5€ gratis subito + un bonus del 50% sul primo deposito fino a 50€). Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.72 su #, un bookmaker di cui parliamo spesso e che utilizziamo ancora più spesso, e che come promozione adesso ha questa: accredita sul conto un bonus di benvenuto del 200% del primo deposito fino a 30€. Il pareggio (l’anno scorso in Confederations Cup Italia-Uruguay finì 2-2) è a quota 3.10 su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair, che offre ai nuovi registrati 10€ al termine della procedura di invio dei documenti più un bonus pari all’importo della prima scommessa effettuata (vincente o perdente che sia, fino a un massimo di 80€).

Le promozioni dei bookmaker
Come in tutte le partite dell’Italia al Mondiale, su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair – che offre ai nuovi registrati 10€ al termine della procedura di invio dei documenti + un bonus pari all’importo della prima scommessa effettuata (vincente o perdente che sia, fino a un massimo di 80€) – c’è una promozione speciale. È previsto il rimborso fino a €25 delle scommesse perdenti in caso di sconfitta dell’Italia: per approfittare del bonus basterà piazzare una scommessa singola pre-evento su qualsiasi mercato tranne quello denominato “Doppia Chance”. In caso di sconfitta dell’Italia, la prima scommessa singola perdente sulla partita in oggetto verrà rimborsata fino a un massimo di € 25.

# rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, risultato esatto primo tempo, primo marcatore, ultimo marcatore, primo marcatore squadra A, primo marcatore squadra B, ultimo marcatore squadra A, ultimo marcatore squadra B se l’Italia non passerà la fase a gironi.

# rimborserà le singole perdenti sul risultato esatto pronosticato se la scommessa sarà perdente a causa di un gol nei minuti di recupero.

Formazioni ufficiali
ITALIA: Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Darmian, Pirlo, Verratti, Marchisio, De Sciglio, Balotelli, Immobile.
URUGUAY: Muslera, Pereira, Gimenez, Godín, Cáceres, Gonzalez, Lodeiro, Arévalo Ríos, Cristian Rodríguez, Suarez, Cavani.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.35, #)
X (3.10, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
GOL (1.72, #)