Playoff mondiali: spicca Portogallo-Svezia

brasil2014

ISLANDA – CROAZIA | ore 20:00 (diretta streaming sulla Paddypower Tv)

Quella islandese è una nazionale in continua crescita, che gioca per la storia: insegue infatti la sua prima qualificazione alla fase finale di un Campionato del Mondo. La Croazia ha più calciatori esperti ed abituati a giocare partite importanti (Modric, Mandzukic e Srna su tutti), ma sta attraversando una fase delicata: Igor Stimac si è recentemente dimesso dal ruolo di commissario tecnico e ha lasciato la panchina a Niko Kovac. La squadra croata ha inoltre vinto soltanto due delle ultime sei partite giocate. Vincere in Islanda e conquistare la qualificazione già nella partita di andata non sarà facile come quasi lascerebbero credere le quote, che vedono la Croazia largamente favorita. Proprio per la maggiore esperienza internazionale di alcuni giocatori c’è da pensare che la Croazia farà di tutto per segnare un gol che in trasferta vale doppio, e anche un pareggio andrebbe più che bene visto il momento di difficoltà.

Probabili formazioni:
ISLANDA: Gunnleifsson, Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Skulason, G. Sigurdsson, Gunnarsson, Gudmunsson, Gudjohnsen, Bjarnason, Sigthorsson.
CROAZIA: Pletikosa, Corluka, Simunic, Lovren, Srna, Rakitic, Modric, Kranjcar, Kovacic, Perisic, Mandzukic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.90, Tipico)
GOL (2.10, Paddypower)
GRECIA – ROMANIA | ore 20:45 (diretta streaming sulla Paddypower Tv)

La Grecia ha concluso il girone G con venticinque punti: gli stessi totalizzati dalla Bosnia, che però si è piazzata in prima posizione grazie ad una migliore differenza reti. La squadra greca è stata penalizzata da un attacco non molto prolifico, ma in compenso ha esibito una straordinaria solidità difensiva, certificata dai soli quattro gol subiti in dieci partite. Nel match d’andata contro la Romania, la squadra allenata da Fernando Santos dovrebbe scendere in campo con un solido 4-5-1. La gara si preannuncia bloccata: “under 2.5” possibile. La Grecia sembra comunque avere maggiore qualità e la Romania un gol potrebbe subirlo visto che in difesa non avrà il suo migliore giocatore, Chiriches, infortunato. La vittoria della Grecia è a quota 2.00 su Paddypower che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana).

Probabili formazioni:
GRECIA: Karnezis, Vyntra, Siovas, Katsouranis, Holebas, Salpingidis, Kone, Tziolis, Karagounis, Samaras, Mitroglou.
ROMANIA: Tatarusanu, Matel, Gardos, Goian, Rat, Bucur, Lazar, Bourceanu, Tanase, Marica, Stancu.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.00, Tipico)
UNDER, (1.50, Tipico)
PORTOGALLO – SVEZIA | ore 20:45 (diretta streaming sulla Paddypower Tv)

Tra i playoff europei per la qualificazione ai Mondiali di Brasile 2014, quello tra il Portogallo e la Svezia è certamente il più intrigante. Cristiano Ronaldo contro Ibrahimovic: solo uno di loro sarà tra i protagonisti della prossima rassegna iridata. I due attaccanti finiscono ovviamente in copertina, ma non va dimenticato che si gioca nell’ottica del doppio confronto: questo primo round potrebbe essere poco spettacolare. Undici degli ultimi quattordici precedenti tra queste due squadre hanno fatto registrare l’opzione “under 3.5” e in particolare gli ultimi due sono finiti 0-0, però la tentazione di giocare il “gol” (entrambe le squadre segnano) con Cristiano Ronaldo (9 gol nelle ultime 4 partite giocate col Real Madrid) e Ibrahimovic (10 gol nelle ultime 5 partite giocato col Psg) in campo c’è, ed è ben quotata a 2.00 su Paddypower.

Probabili formazioni:
PORTOGALLO: Rui Patricio, Pereira, Bruno Alves, Pepe, Coentrao, Moutinho, Veloso, Meireles, Nani, Postiga, Cristiano Ronaldo.
SVEZIA: Isaksson, Lustig, Antonsson, Nilsson, Olsson, Kacaniklic, Elm, Larsson, Svensson, Wernbloom, Ibrahimovic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.66, Paddypower)
GOL (2.00, Paddypower)
UNDER 3.5 (1.27, UNIBET)
UCRAINA – FRANCIA | ore 20:45 (diretta streaming sulla Paddypower Tv)

Poco meno di un anno e mezzo fa, è iniziato un nuovo corso per la nazionale maggiore francese, desiderosa di voltare pagina dopo aver deluso negli ultimi tre grandi appuntamenti ai quali ha preso parte: gli Europei del 2008 e del 2012 e i Mondiali del 2010. In panchina è arrivato Didier Deschamps, e l’impatto è stato positivo: nel girone I, i “Bleus” hanno inizialmente superato la Spagna in classifica, salvo poi essere superati dalle “Furie Rosse” e dover ricorrere agli spareggi. L’Ucraina è una nazionale da non sottovalutare, ha dei giocatori forti in attacco come Yarmolenko e Konoplyanka, ma appare comunque alla portata di questa Francia, solida in difesa, e che ha Pogba, Ribery e Giroud in grande forma.

Probabili formazioni:
UCRAINA: Pyatov, Fedetskiy, Khacheridi, Kucher, Shevchuk, Rotan, Tymoshchuk, Yarmolenko, Gusev, Konoplyanka, Zozulya.
FRANCIA: Lloris, Debuchy, Koscielny, Abidal, Evra, Pogba, Matuidi, Nasri, Valbuena, Ribéry, Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 0-1 o 1-1
X2 (1.40, Tipico)