Il Corinthians giocherà ad Oruro

Coppa Libertadores

La Coppa Libertadores è la massima competizione sudamericana di calcio per club ed è l’equivalente della Champions League europea. Il vincitore della competizione prende poi parte all’annuale Mondiale per Club. I campioni in carica sono i brasiliani del Corinthians.

Le 32 squadre qualificate sono state divise in 8 gironi da 4 squadre ciascuno. Le prime due classificate di ogni girone disputeranno poi gli ottavi di finale a eliminazione diretta.


Velez Sarsfield – Deportes Iquique | mercoledì ore 23:45

È una partita già da dentro o fuori questa tra il Velez Sarsfield e il Deportes Iquique, squadre tutte e due a quota zero punti in classifica, con le altre due squadre del girone 4 che hanno già giocato e che hanno rispettivamente 6 e 3 punti. Il pareggio serve a poco ad entrambe, un successo invece farebbe conquistare il secondo posto a pari merito con l’Emelec. Cristian Diaz, tecnico del Deportes Iquique, squadra cilena, nelle interviste è apparso spavaldo e vuole giocare la partita all’attacco. Il Velez ha un’arma in più da giocarsi, ovvero il centrocampista ex Real Madrid e Roma Fernando Gago, tornato in patria nel corso del mercato invernale. Non c’è Tobio, squalificato, e c’è l’attaccante Ferreyra, uno dei migliori, in forte dubbio. Partita di grande intensità, dovrebbero spuntarla gli argentini del Velez Sarsfield.

PRONOSTICO: 1-0
San Josè – Corinthians | giovedì ore 02:00

Esordio in Coppa Libertadores per il Corinthians sul campo del San Josè. Se la squadra campione in carica di questa competizione giocherà come ha fatto nelle ultime settimane nel torneo Paulista c’è poco da stare allegri. Anche perché quando si gioca in Bolivia come in questo caso il clima influisce e non poco sulla tenuta fisica e sulla respirazione dei calciatori che non sono abituati a giocare a 3700 metri sul livello del mare dove l’aria è più rarefatta. Ecco perché Tite si copre un po’ con un modulo più difensivo, un 4-2-3-1 che dovrà anche dare copertura ad una difesa che sta subendo molti gol in questo avvio di stagione. Il portiere Cassio non è in forma e contro il Palmeiras si è visto. Questo il probabile undici del Corinthians: Cássio, Alessandro, Gil, Paulo André, Fábio Santos, Ralf, Paulinho, Jorge Henrique, Emerson, Danilo, Guerrero. Ancora panchina per Pato. L’ex milanista stenta a tornare il campione che era. Pronostico difficile, perché tecnicamente il Corinthians è più forte, ma il San Josè è squadra che in casa non concede molto agli avversari. E quando sei abituato a giocare a 3700 metri sul livello del mare e i tuoi avversari no, un vantaggio lo hai sempre.

A livello internazionale, infatti, la Fifa ha fatto una direttiva nel 2007 in cui vieta di giocare partite tra le nazionali a più di 2.500 metri, aumentati poi a 3.000. Alla Bolivia che solitamente gioca le sue partite casalinghe a La Paz (3600 metri sul livello del mare) è stata concessa una deroga, ma ancora il problema resta irrisolto.

In Coppa Libertadores non c’è nessun limite di questo tipo, a tutto vantaggio delle squadre boliviane.

PRONOSTICO: 1-0
Fluminense – Gremio | giovedì ore 02:00

Sfida brasiliana tra Fluminense e Gremio, con gli ospiti obbligati a fare un risultato positivo dopo aver perso all’esordio, nonostante il primo gol (su rigore) del nuovo attaccante Barcos. La Fluminense appare in un ottimo stato di forma e senza dubbio parte con i favori del pronostico. Anche perché il tecnico Abel Braga non ha problemi di infortuni o squalifiche e schiererà la formazione tipo: Diego Cavalieri, Bruno, Gum, Leandro Euzébio, Carlinhos; Edinho, Jean, Deco, Thiago Neves; Wellington Nem, Fred. Ci si aspetta molto da Fred, che sta segnando con una certa regolarità. Tutto molto complicato per il Gremio, che si è allenato una volta sola dopo l’impegno nel campionato brasiliano. Tra i pali torna Dida, l’esperto portiere ex Milan acquistato dal Portuguesa. C’è proprio il dubbio Barcos nel Gremio, perché l’attaccante ha avuto un lutto in famiglia nel week-end e si è aggregato solo in extremis alla squadra di Luxemburgo, che comunque dovrebbe schierare questa formazione: Dida, Pará, Werley, Cris, André Santos, Fernando, Souza, Elano, Zé Roberto, Edu Vargas, Barcos.

PRONOSTICO: 2-1
Lara – Newell’s Old Boys | giovedì ore 23:45

Qual è il vero Newell’s? Quello che fa all’esordio ha vinto in Coppa Libertadores o quello che ha perso in malo modo nel campionato argentino? La partita con il Lara, ultimo in classifica a quota zero punti, dovrà risolvere questo enigma. Certamente gli argentini del Newell’s Old Boys hanno qualcosa in più dal punto di vista tecnico e possono vincere anche questa partita restando al primo posto da soli nel proprio girone. Occhio però perché il Lara, formazione cilena, gioca bene e in casa sa il fatto suo. L’allenatore del Newell’s Old Boys Martino lo sa bene avendoli studiati in modo approfondito e per questo ha chiesto grande concentrazione ai suoi giocatori. Basterà l’ottimo stato di forma dell’attaccante Scocco per fare risultato su questo campo così difficile?

PRONOSTICO: 1-1